SERVIZI AVANZATI PER LA POLIZIA MUNICIPALE

VELOMATIC 512-D

Dispositivo omologato per il rilevamento della velocità in modalità sia presidiata che automatica senza presenza degli organi di polizia. I veicoli in infrazione vengono fotografati con sistema digitale in entrambi i sensi di marcia solo posteriormente ed in fase successiva al transito dinanzi la postazione, in conformità con quanto richiesto dall’art. 201 comma 1bis lettera e), ovvero lettera f) del CDS se installati sulle strade autorizzate dalla prefettura, per l’esonero dalla contestazione immediata.

Visibilità della postazione garantita
La direttiva del Ministero degli Interni del 21.07.2017 specifica che le postazioni temporanee non presidiate sono rese ben visibili mediante collocazione di un segnale riportante il pittogramma indicante l’organo di polizia operante, analogamente a quanto previsto per le postazioni fisse. Nel caso di controllo bidirezionale tale segnale dovrà essere a doppia facciata.
Supporto tecnico di un operatore
A disposizione degli organi di polizia, nel caso di impiego di dispositivi in postazione temporanea, viene fornito il supporto di personale dipendente di Euten avente qualifica di operatore tecnico specializzato, secondo quanto indicato dagli art. 5.2 della c.d. “Direttiva Minniti”. Tale personale, specializzato all’uso del dispositivo fornito svolgerà un ruolo limitato solo al supporto tecnico per garantire la corretta installazione ed il funzionamento del dispositivo in uso. L’apparecchiatura viene quindi fornita nella esclusiva disponibilità degli organi di polizia che ne disporranno la gestione diretta ai sensi dell’art. 345 del regolamento di esecuzione del CDS.
SCHEDA TECNICA
  • Sistema di rivelazione bidirezionale con ripresa posteriore dei veicoli;
  • Assistenza on-site di un tecnico specializzato;
  • Dispositivo avente caratteristiche di cui all’art. 201 comma 1 lettera e per la contestazione differita delle violazioni su qualsiasi tipologia di strada previo presidio da parte degli organi di polizia.
  • Utilizzabile in auto, su propri cavalletti, in box fisso o temporaneo perla rivelazione delle infrazioni ai sensi dell’art. 4 del DL 168/2002 (art. 201 comma 1bis lettara f CDS) senza presidio da parte degli organi di polizia (solo per Velomatic 512D);
  • Il dispositivo viene fornito, su richiesta, completo della struttura removibile di contenimento denominata VeloOK.